22
03 | 18

Glassup e Topjet , missione in California

Gazzetta di Modena 02 Novembre 2017

Le start up Glassup di Modena e Topjet di Fiorano sono tra le otto piccole e medie imprese, tecnologiche e innovative, dell’Emilia-Romagna partite nei giorni scorsi per la Silicon Valley dopo essere state selezionate grazie al bando “Business match program in Silicon Valley”.

Le otto start up sono state in California fino al 20 ottobre per partecipare a un programma intensivo che includeva formazione, incontri con investitori, incontri b2b e presentazioni a venture capitalist e investitori corporate, ma anche con l’opportunità di incontrare possibili partners o buyers. Il modello è quello già rodato dalla Regione, con il supporto di Aster, con le due edizioni nel 2015 e 2016, in cui le start up emiliano-romagnole erano state inviate oltre oceano. Glassup di Modena è impegnata nella realtà aumentata e smart glass mentre Topjet di Fiorano è attiva nelle soluzioni industriali di marcatura e codifica.

Le altre aziende emiliane erano Met di San Lazzaro di Savena, Italdron di Ravenna, Xeo4 di Piacenza, Innetec di Ravenna, Complanet di Ravenna, Wear di Ferrara. «A oggi sono 43 le startup emiliano-romagnole che hanno potuto confrontarsi e formarsi in California - ha detto l’assessore regionale alle attività produttive, Palma Costi - Forti di questa esperienza positiva abbiamo deciso di ampliare le opportunità in Silicon Valley anche alle piccole e medie imprese del nostro territorio. Questo per offrire la possibilità di diventare più competitivi e attrarre forme di collaborazione commerciale, produttive e di ricerca a livello internazionale. La Silicon Valley è il centro nevralgico dell’ecosistema mondiale di start up e innovazione dove si concentrano risorse per investimenti, ricerca, partner strategici e contatti commerciali globali».