IDEA DEL PROGETTO:


SUPPLEPRINT: sistema di stampa rivoluzionario per la stampa modulare di imballaggi, con requisiti Industria 4.0, studiato per ridurre notevolmente i costi di produzione, data la sua tecnologia di stampa in tempo reale progettata per essere adattabile a linee di produzione standard e progetti personalizzati.
Questa macchina aumenta la flessibilità ed elimina i limiti dei sistemi attuali consentendo di cambiare rapidamente e facilmente le configurazioni da un design, dimensione e materiale dell’imballo ad un altro, consentendo anche lotti di produzione piccoli, una velocità maggiore (fino a 150m/min), una stampa grafica ad alta risoluzione di un design complesso (600 dpi) su imballi standardizzati con già all’interno il prodotto, traducendo tutto in un costo di imballaggio inferiore. Inoltre, rispondendo alle esigenze di personalizzazione e flessibilità degli imballi stampati dei nostri clienti, SupplePrint genera un risparmio fino a 70.000 € all'anno (il 60% in meno di costi fissi/tempi di configurazione/riduzione dello smaltimento dei scarti degli inchiostri).
 

OBIETTIVI DEL PROGETTO:


Aspetti tecnici

  • Creazione di un prototipo industriale (TRL9), che fornisce dei layout meccanici ed elettrici ottimizzati, realizzato per essere adattato alle future teste di stampa. Includerà la possibilità di realtà aumentata [WP4]
  • Ottimizzazione, finalizzazione ed integrazione con il controller elettronico dei tre sistemi di gestione dell’inchiostro [WP2]
  • Numero illimitato di configurazioni realizzate in base alle richieste del cliente per consentire un’area di stampa più ampia [WP1]
  • Velocità di stampa fino a 150m/min; risoluzione oltre 600 dpi; uso di MOF eco-friendly e inchiostri LED UV [WP3]
  • Sviluppo su un’applicazione di realtà aumentata con requisiti Industria 4.0 per una manutenzione semplice e da remoto [WP3]

Aspetti commerciali

  • Preparazione della strategia di marketing, branding e comunicazione, disseminazione per la nostra offerta SupplePrint e creazione di un catalogo dedicato
  • Lancio sul mercato previsto per la metà del 2020, si prevede di avere un considerevole quantitativo di vendite e conseguentemente  un incremento consistente di fatturato nei cinque anni successivi
  • Azioni pre-commerciali, che consistono nello studio delle tendenze dei settori in crescita e nel seguire i traguardi, lo status e i progressi dei concorrenti. Informazioni preziose sono accessibili dalla partecipazione alle fiere in programma (vedi TJNEWS) dove saranno presentate e lanciate le nuove tecnologie

BENEFICI ATTESI


TOPJET ha già sviluppato e testato la prima versione di un prototipo di un sistema di stampa InkJet basato sulle richieste dei clienti (maggiore velocità, flessibilità e qualità di stampa). Il nostro SupplePrint è un Sistema di Stampa InkJet Modulare a Passata Unica che verrà integrato in configurazioni di teste di stampa multiple capaci di:

  • Combinazione velocità/risoluzione fino a 150 m/min e oltre 600 dpi
  • Un’area di stampa più ampia (Altezza>200 mm [limite attuale], basata su multipli di 50 mm, in teoria senza limiti)
  • Una grafica più colorata e dettagliata usando teste di stampa con scala di grigi con diversi colori con trasmissione dati di 1GB via Ethernet e trasmissione Ethercat
  • Una gamma più ampia di applicazioni, sfruttando i vantaggi della nostra tecnologia inkjet UV TOPJET recentemente sviluppata e per superfici non porose oltre ai normali fogli/cartoni porosi (esempio cartoni  lucidi, plastica, legno, food)
  • Adattabile ad ambienti di lavoro ostili, la serie è stata realizzata per lavorare in ambienti di lavoro industriali. Sviluppata con un grado di protezione IP67, è idonea a funzionare a temperature di lavoro che possono variare da 5°C a 45°C
  • Conferma di risparmio per i clienti: costi di configurazione, efficienza energetica, riduzione dello smaltimento degli inchiostri e degli imballi